I principi guida dell’Associazione L.A.R.I.S

1)l’associazione culturale LARIS nasce con il fine di favorire lo studio dell’ipnosi e di tecniche affini che conducano ad una maggiore conoscenza della parte “nascosta” dell’essere umano. L’associazione studia in particolare tutte quelle tecniche che conducono alla liberazione dell’individuo da ogni forma di “interferenza mentale” causata dalla presenza di “parassiti” che la letteratura corrente individua essere di origine“aliena”. Parimenti, la LARIS pone particolare interesse a tutta quella fenomenologia definita come “paranormale”.

2)I soci fondatori unanimemente hanno stabilito quali siano le linee di pensiero ed i principi guida che verranno applicati dagli operatori afferenti alla nostra struttura. Tali principi derivano dall’esperienza sul campo ultra decennale dei medesimi soci i quali, in virtù delle loro specifiche competenze, hanno formalizzato tecniche che permettono la risoluzione del problema “parassiti” con amplissima percentuale di successo nella quasi totalità dei casi trattati.

3) Nondimeno è necessario ricordare che un percorso di liberazione non è solamente costituito dall’applicazione delle nostre (ed altrui) tecniche una volta nella vita. Il percorso di liberazione è un cammino che presuppone, oltre che la fiducia nell’operato dei nostri esperti, anche un lavoro costante e meticoloso su se stessi, al fine di riequilibrare un quadro emozionale alterato sin dalla nascita. A tal proposito, occorre ribadire che senza questo impegno quotidiano e costante, è estremamente difficile riuscire a liberarsi definitivamente. Pertanto, se si desidera ottenere un risultato stabile nel tempo, occorre seguire SCRUPOLOSAMENTE le indicazioni fornite dai nostri operatori, prima, durante e dopo il trattamento.

Presupposti per la liberazione secondo il metodo LARIS e indicazioni:

Secondo le ricerche condotte dal team LARIS, gli specialisti hanno elaborato alcuni presupposti che SONO FONDAMENTALI e DIRETTAMENTE FUNZIONALI per la liberazione individuale. Tali presupposti derivano esclusivamente dall’esperienza decennale dei fondatori e garantiscono le massime possibilità di successo delle tecniche di liberazione adottate. Tali principi sono stati dettagliatamente formalizzati nel testo base della nostra associazione “Percorsi di liberazione” della Dottoressa Serena Perfetti, che possono essere brevemente qui riassunti:

-La Laris considera ogni forma di religione come funzionale al piano di soggiogamento dell’individuo al parassitaggio “alieno”, pertanto, onde incrementare le possibilità di successo dei trattamenti, si fa esplicita richiesta ai candidati di abbandonare preventivamente ogni forma di culto.

-Parimenti, si chiede di abbandonare: gruppi ufologici, pratiche di magia di qualsiasi natura, pratiche meditative di qualsiasi tipo, Reiki, pratiche energetiche di qualsiasi genere, spiritismo, pratiche medianiche, canalizzazioni, viaggi astrali.

-Non esistono “alieni buoni”. Nessuna entità benevola parassiterebbe un essere umano togliendogli energia vitale e riducendolo ad un burattino facendogli vivere, nella più fausta delle ipotesi, un’esistenza difficile e tormentata.

-Le razze aliene maggiormente diffuse sono: CORPOREI: biondo a 5 dita, rettiloide, cavalletta, sei dita, horus. Tra gli incorporei: lux, ringhio, horus-RA,Uomo Primo. Pur non escludendo altre manifestazioni minori e più rare, tendiamo ad escludere categoricamente altre forme, talvolta molto variegate, in quanto sempre riconducibili a queste sopra menzionate. Molti individui dichiarano di essere parassitati da altre forme di “diavoli”, ma tali manifestazioni, oltre che essere riferibili ai parassiti di cui sopra, sono vieppiù dovute ad una scarsa conoscenza-consapevolezza dell’individuo.

-Trattamenti a pagamento: tutte le nostre ricerche e tecniche vengono spiegate nei libri di Omnicolore editore, nei video su Youtube e sulla nostra radio tematica “Radio disco volante”. Seguendo con attenzione tali risorse, ognuno è in grado di liberarsi da solo. Qualora si decida di avvalersi di un nostro operatore,abbiamo unanimemente deciso che tali trattamenti dovranno necessariamente essere pagati.

La Laris è costituita da soci che svolgono ricerca ed operano dedicando a questo tutta la giornata, quindi possono offrire una professionalità molto diversa da chi ha fatto del problema abduction un hobby. Inoltre, tutti hanno titoli specifici che, per essere ottenuti, hanno preteso profusione di energie e danaro. Nonostante questo, abbiamo deciso di applicare tariffe al di sotto di quelle di mercato.

-Abbiamo notato che un’ostacolo alla liberazione era costituito proprio dall’operare gratis. Infatti, il pagare costituisce una motivazione molto forte allo sforzo personale nel percorso durante e dopo la liberazione. Diversi individui trattati a titolo gratuito hanno fallito proprio perché la gratuità costituiva la possibilità di un “tentativo” o di una esperienza diversa fatta sulle spalle di chi ha investito per la ricerca TEMPO E DANARO.

Pertanto, abbiamo deciso che nessuno verrà trattato gratuitamente, SENZA ECCEZIONE ALCUNA.

-Abbiamo altresì notato che molti addotti e/o parassitati tendono ad abusare della disponibilità dell’operatore con lamentele riguardo la loro vita o lo tengono occupato in conversazioni telefoniche che non di rado superano le due ore. Tali conversazioni, spesso del tutto inutili al fine della liberazione, debbono essere considerate consulenze, ed a tutti gli effetti soggette a tariffa.

-Il direttivo della LARIS, nelle persone dei soci fondatori, ha unanimemente stabilito di non avvalersi di collaboratori o consulenti esterni per ricerche ed affini. Parimenti ha deciso di non collaborare con alcun altro gruppo di ricerca.

Eventuali futuri operatori da inserire nel team saranno scelti successivamente ad una valutazione dei soci fondatori, e dopo averli sottoposti ad un corso adeguato che li porti ad apprendere i metodi Laris.

Se in precedenza tali candidati fossero stati parassitati, saranno fatte verifiche dai fondatori mediante tecniche ipnotiche di indagine. In ogni caso, le candidature verranno prese in considerazione a partire da un anno solare dalla definitiva liberazione. Questo per tutelare la bontà e la fondatezza delle informazioni ottenute.

Non si accettano in nessun caso collaboratori al di sotto dei 30 anni, occorrendo aver raggiunto una certa stabilità emotiva e caratteriale per operare nel campo.

-Il direttivo si occuperà direttamente della formazione di nuovi operatori sulla base dei requisiti formalizzati IN QUESTO PDF. I nuovi operatori verranno certificati alla fine di un corso sulla base del metodo LARIS.

-Chi decide di avvalersi della nostra opera dovrà necessariamente dimostrare di non aver patologie di interesse psichiatrico in atto.

-Il metodo LARIS non costituisce in alcun modo una qualsiasi forma di TERAPIA, che è ad esclusivo appannaggio di medici e psicoterapeuti specializzati caso per caso.

-Chi decide di avvalersi della nostra opera dovrà impegnarsi a rispettare i principi sopra esposti. In base a questo,i Fondatori decideranno di volta in volta, a loro insindacabile giudizio, quali casi trattare. Questo per evitare insuccessi e delusioni per i clienti.